Agenda Digitale del Veneto

Liberare i contenuti regionali

Tutti i contenuti prodotti (in toto o in parte) con finanziamenti regionali (cioè soldi dei contribuenti) devono essere a disposizione di tutti, privati e imprese.

Parliamo di libri, immagini, cartografia, banche dati ecc., che in tal modo potranno arricchire non solo Wikipedia ma anche permettere la nascita di molte piccole startup gestite da giovani imprenditori.

Questo provvedimento è a "costo zero" o quasi per la PA ma può avviare un importante volano economico e culturale. Si può ottenere facilmente adottando una licenza libera e gratuita (es. CC BY-SA per le opere creative), oppure il pubblico dominio come negli USA, in aggiunta agli OpenData.

Dal punto di vista pratico basta aggiungere una semplice clausola di una riga in ogni contratto-tipo e convenzione-tipo della Regione per assicurare la liberazione tutti i contenuti che verranno prodotti in futuro, a beneficio di tutti.

Un esempio di applicazione - in ambito culturale - in Italia nel 2011-2012 con la collaborazione di Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Progetto:WikiAfrica/Share_Your_Knowledge/Partecipa

Tags

Voting

3 votes
Active
Idea No. 23